CHIRURGIA GENERALE MERATE

CHIRURGIA GENERALE MERATE


Direttore
Dott. Andrea Costanzi
a.costanzi@asst-lecco.it
www.andreacostanzi.it

Equipe:
Dott. David Bernasconi
Dott. Giacomo Bonfanti
Dott.ssa Ilaria Canfora
Dott. Pierpaolo Caputo
Dott. Paolo Casati
Dott. Simone Giovanni Olmetti
Dott. Hamid Pakravanan

Coordinatore infermieristico:
Patrizia Perego


La struttura chirurgica si dedica all’intervento chirurgico per patologie che coinvolgono il distretto gastrointestinale, la parete addominale e offre servizi per la gestione dell’obesità patologica attraverso la chirurgia bariatrica. Per garantire un alto livello di cura ed eccellenza con un approccio centrato sul paziente, le prestazioni sono differenziate in base alle competenze professionali coinvolte.

La struttura collabora inoltre con la struttura di urologia aziendale per svolgere attività chirurgica nell’ambito della chirurgia urologica. Per ottimizzare l’efficienza dell’attività chirurgica e ridurre la degenza media, vengono impiegati strumenti come il pre-ricovero, la programmazione basata sulla classificazione di priorità e le aree di degenza dedicate al day/week surgery. Questo approccio mira a garantire risposte tempestive in base alle esigenze delle diverse patologie.

Conformemente alle linee guida attuali del Piano Operativo Annuale di Salute (POAS), l’obiettivo principale è contribuire al ripristino e/o al miglioramento delle condizioni di salute degli utenti/clienti, adoperando mezzi e metodi in linea con gli standard vigenti. Si tiene in massimo conto la libertà di scelta e il diritto all’informazione dei pazienti. I seguenti obiettivi sono ricercati con determinazione:

– rapidità, efficacia ed efficienza nelle fasi diagnostiche e terapeutiche allo scopo di ridurre al minimo indispensabile il discomfort del ricovero in Ospedale, compatibilmente con le risorse attuali;
– trattamento e prevenzione del dolore mediante l’uso adeguato dei presidi e dei farmaci attualmente disponibili;
– intervento clinico corrispondente agli standard attuali;
– riduzione delle complicanze post-operatorie;
– riduzione dei tempi d’attesa per le prestazioni erogate (visite ambulatoriali, interventi chirurgici);
– utilizzo delle risorse in modo efficiente e razionale in conformità a quanto stabilito dalla Politica Aziendale per la Qualità con formulazione di adeguati indicatori per il monitoraggio di tali processi;
– sviluppo delle nuove tecnologie, in particolare per la chirurgia mininvasiva in ambito oncologico, funzionale e bariatrico; in questo ambito la struttura si propone di implementare la tecnica robotica nella chirurgia bariatrica di maggiore complessità (bypass gastrico Roux en-Y, chirurgia revisionale). Inoltre, intende studiare l’applicazione di nuovi protocolli di chirurgia oncologica per la linfoadenectomia guidata dalla fluorescenza, che prevedano l’utilizzo sistematico della valutazione del trofismo dei tessuti mediante il colorante vitale ICG.
– programma di formazione permanente del personale medico/infermieristico.

È presente n.1 struttura semplice:

CHIRURGIA GENERALE ROBOTICA
Fornisce percorsi diagnostici terapeutici appropriati, sia in elezione che in urgenza, ai pazienti affetti da patologie funzionali e organiche di competenza chirurgica. La tipologia delle prestazioni con tecniche mini-invasive copre l’intero ambito della chirurgia generale di competenza oncologica, funzionale, dei difetti di parete addominale, di cura dell’obesità patologica attraverso la chirurgia bariatrica e d’urgenza con l’utilizzo delle nuove tecnologie, dei nuovi strumenti e il loro sviluppo in ambito terapeutico. Gestisce lo studio, la stadiazione e la preparazione dei pazienti dal pre-ricovero al ricovero ordinario o in regime di week-surgery. Partecipa alle attività del Dipartimento Funzionale di Innovazione e Chirurgia Robotica.

Ultimo aggiornamento

28 Marzo 2024, 11:19