Hospice “Resegone”

HOSPICE RESEGONE

Direttore
Dr. Luca Riva

Coordinatore Infermieristico
Marta Poncato

Contatti:
Segreteria Dipartimento della Fragilità
dipartimento.fragilita@asst-lecco.it 039.5916259/466
Hospice Resegone
0341253420


L’Hospice Resegone è un esempio di collaborazione efficace tra enti pubblici e organizzazioni del privato sociale, con l’Associazione ACMT che ha svolto un ruolo chiave nell’acquisto degli arredi e nel coinvolgimento di altre associazioni locali. Situato al secondo piano dell’Ospedale di Lecco, questa struttura offre cure palliative per colmare una lacuna nella disponibilità di posti letto nella provincia.

La struttura, gestita dal personale della Strutta Complessa di Cure Palliative del Dipartimento delle Fragilità (CURE PALLIATIVE – ASST Lecco (asst-lecco.it)) garantisce servizi di alto livello professionale, grazie alla lunga esperienza e all’expertise maturata nel settore, che gode di riconoscimento sia a livello nazionale che internazionale.

L’Hospice Resegone non solo fornisce un numero adeguato di posti letto, ma si integra anche nella rete locale di cure palliative, contribuendo così a riequilibrare l’accesso a tali servizi per tutti i residenti del territorio lecchese. Questo progetto è un esempio di come la collaborazione tra enti pubblici e organizzazioni non profit possa portare a risultati concreti nel migliorare l’assistenza sanitaria e la qualità della vita dei pazienti in situazioni di fragilità.

Gli interni dell’Hospice Resegone sono stati progettati con grande attenzione al benessere e al comfort del paziente, integrando il concetto di natura e accoglienza in ogni aspetto della struttura. I colori e le texture scelte per gli spazi interni riflettono questa tematica, creando un ambiente rilassante e sereno.

Ogni camera è stata curata nei minimi dettagli, con tappezzerie personalizzate e dotate di tutti i comfort necessari per garantire il massimo comfort al paziente. Inoltre, è stato prestato particolare attenzione alla componente tecnologica, garantendo l’accesso alle moderne tecnologie per migliorare l’esperienza del paziente.

Anche gli spazi condivisi, come l’ingresso e la sala attività, sono stati progettati con un richiamo costante alla natura, creando un ambiente accogliente e rilassante per i pazienti, i loro familiari e il personale che lavora nell’Hospice.

Questo approccio progettuale mira a creare un ambiente che favorisca il benessere psicofisico del paziente, contribuendo a rendere il suo soggiorno il più confortevole e sereno possibile in un momento così delicato della vita.

Ultimo aggiornamento

28 Marzo 2024, 10:37