Case di Comunità

CASE DI COMUNITÀ


Le Case di Comunità sono le nuove strutture sociosanitarie territoriali del Servizio Sanitario Regionale previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.
Le Case di Comunità sono parte integrante della comunità, luogo fisico vicino alla persona con funzioni di:
· assistenza sanitaria primaria;
· prevenzione;
· presa in carico delle persone fragili e/o cronici;
· attività specialistica ambulatoriale.
Le Case di Comunità, distribuite in modo capillare sul territorio della provincia di Lecco, costituiscono un punto di riferimento continuativo della popolazione per l’assistenza sanitaria, sociosanitaria e socioassistenziale e per l’accesso alle prestazioni sanitarie erogate nelle seguenti aree:
· prelievi e vaccinazioni;
· cure primarie e continuità assistenziale;
· ambulatori specialistici;
· programmazione di prevenzione e di promozione della salute;
· attività consultoriali.
All’interno delle strutture sono presenti professionisti della salute fisica e sociale; alcuni servizi sono erogati anche in raccordo con la rete delle farmacie territoriali.
In ogni Casa di Comunità si trova il Punto Unico di Accesso (PUA) luogo dedicato all’accoglienza, all’informazione e orientamento sui servizi sanitari, sociali e socioassistenziali, presenti nella struttura e sul territorio (compresi Enti locali e del Terzo settore), per agevolare l’accesso unitario e integrato. Gli operatori del PUA effettuano una prima valutazione del bisogno della persona e l’accompagnano alla risposta più appropriata.
Dal PUA è possibile accedere direttamente alle prestazioni degli/delle Infermieri/e di famiglia e di comunità (IFeC) e ai colloqui con le/gli assistenti sociali. Presso il PUA, che opererà avvalendosi delle Centrali operative territoriali (COT), sarà possibile richiedere una valutazione multidimensionale dei bisogni sanitari e sociosanitari complessi.
Obiettivi della Casa di Comunità
· Accesso unitario e integrato all’assistenza sanitaria, sociosanitaria e socioassistenziale in un luogo di prossimità, ben identificabile e facilmente raggiungibile dalla popolazione di riferimento.
· Prevenzione e promozione della salute.
· Presa in carico della cronicità e fragilità secondo il modello della sanità di iniziativa.
· Valutazione del bisogno e accompagnamento della persona fragile.
· Coordinamento con i servizi sanitari territoriali.
· Attivazione di percorsi di cura multidisciplinari che prevedono l’integrazione tra servizi sanitari, ospedalieri e territoriali, e tra servizi sanitari e sociali.
· Partecipazione della comunità locale, rapporti con gli Enti locali e con le associazioni di volontariato. Per maggiori informazioni consulta il sito Regione Lombardia.

Distretto di Lecco
Carta dei Servizi Casa di Comunità di Oggiono
Carta dei Servizi Casa di Comunità di Calolziocorte

Distretto di Merate
Carta dei Servizi Casa di Comunità Merate
Carta dei Servizi Casa di Comunità Casatenovo
Carta dei Servizi Casa di Comunità Olgiate Molgora

Distretto di Bellano
Carta dei Servizi Casa di Comunità Introbio

Ultimo aggiornamento

3 Aprile 2024, 09:37