DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE DI RICERCA E CURA

DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE DI RICERCA E CURA (ASST BRIANZA, ASST DI LECCO E ASST DI MONZA)


Il nuovo Dipartimento funzionale Interaziendale per la Ricerca e la Cura (DIRC) tra le ASST Brianza, ASST di Lecco e ASST di Monza, viene istituito con l’obiettivo di costruire e coordinare il funzionamento di Reti specialistiche integrate. La costituzione formalizza un percorso già avviato in alcune branche e nella prospettiva di un suo ampliamento, in applicazione di atti regionali. Inoltre, mette le basi rispetto alla prossima conclusione dell’iter di riconoscimento in IRCCS della ASST di Monza (Presidio Ospedaliero San Gerardo), per facilitare lo scambio di competenze specialistiche fra gli IRCCS e le altre strutture del SSN, così come previsto dal Disegno di legge di riforma degli stessi Istituti.

L’implementazione del percorso di messa in rete delle strutture della Brianza delinea l’avvio di un percorso verso un sistema sociosanitario integrato di tutto il territorio brianzolo, allargato poi a quello della ATS (definito “Sistema Brianza”).

Tale Sistema dovrà considerare tutta la Rete ospedaliera e territoriale in un’ottica integrata, evitando duplicazioni di offerta di servizi e valorizzando le eccellenze presenti nelle singole realtà, a favore di tutto il territorio.

La creazione di questa Rete offre la possibilità di instaurare collaborazioni significative con l’Università. Queste collaborazioni potrebbero includere la disponibilità delle strutture all’interno della Rete per l’attività formativa universitaria, coinvolgendo gli studenti nella pratica clinica. Inoltre, la Rete potrebbe partecipare a iniziative di sperimentazione e ricerca in collaborazione con l’Università, contribuendo così allo sviluppo di nuove conoscenze e soluzioni. Questi risultati di ricerca potrebbero successivamente essere integrati nell’attività clinica per migliorare ulteriormente la qualità dei servizi offerti.

Riguardo all’ampliamento della rete dalle attività di cura di ricerca si esprime nella capacità dell’IRCCS di partecipare alle reti di ricerca clinico-assistenziali a livello nazionale e internazionale, sempre con l’intento di creare una “rete integrata” fra gli Istituti e facilitare lo scambio di competenze specialistiche non soltanto fra i medesimi IRCCS, ma anche con le altre strutture del SSN e del Mondo della ricerca.

Tale attività di interscambio non può che iniziare dalle strutture del territorio di riferimento, in cui già opera l’Università, costruendo con esse una rete che faciliti lo scambio di competenze e la “disseminazione” dei risultati della ricerca.

La responsabilità della S.C. Controllo Di Gestione e Gestione Operativa-Next Generation EU e dei percorsi di ricerca e cura (in linea alla Direzione Generale della ASST Monza) è incardinata nella struttura DIRC, e si relazione funzionalmente con la S.C. Programmazione, controllo di gestione e gestione operativa ASST Lecco e con la S.C. Controllo di Gestione della ASST Brianza.

In dettaglio le reti specialistiche oggetto di integrazione sono costituite da:
– Rete delle neuroscienze;
– Rete cardiovascolare;
– Rete materno-infantile;
– Rete della NPI;
– Rete delle cure palliative.

La governance di questo modello si basa su di una Cabina di Regia composta dalle Direzioni Generali delle tre ASST con la funzione di definire gli indirizzi strategici.

Le S.C. componenti il DIRC hanno invece il compito di:
– applicare gli indirizzi strategici, con l’individuazione dei percorsi e degli strumenti necessari, d’intesa i Coordinatori scientifici di rete specialistica,
– monitorare l’applicazione dei percorsi,
– analizzare preliminarmente le proposte di costituzione delle nuove reti da sottoporre alla Cabina di Regia;
– individuare gli ambiti di miglioramento e le azioni conseguenti per l’analisi da parte della Cabina di Regia.

Infine, la Cabina di regia identifica un Coordinatore scientifico di rete specialistica all’interno delle strutture costituenti la singola rete, con il compito di elaborare e applicare percorsi e strumenti integrati e monitorarne il funzionamento.

Ultimo aggiornamento

18 Dicembre 2023, 10:48