RADIOTERAPIA

RADIOTERAPIA


Direttore 
Dott. Carlo Pietro Soatti
radioterapia@asst-lecco.it

Equipe:
Dott.ssa Romerai D’Amico
Dott. Giuseppe De Nobili
Dott.ssa Alessandra Cocchi
Dott. Durim Delishaj
Dott.ssa Ilaria Costanza Fumagalli

Coordinatore infermieristico
Beatrice Nuni

Coordinatore TSRM
Silvana Romano
s.romano@asst-lecco.it


Contatti
ASST di Lecco
Presidio: Ospedale “Alessandro Manzoni” di Lecco
Via dell’Eremo 9/11 23900 Lecco
Locazione: Piano – 2

Segreteria: 0341.489720 – 0341.489705
Fax: 0341.489710
Mail: radioterapia@asst-lecco.it


La struttura radioterapica dell’ASST di Lecco è il principale punto di riferimento per la cura dei pazienti affetti da tumori maligni e, in casi selezionati, da malattie non oncologiche, utilizzando radiazioni ionizzanti. L’obiettivo principale è fornire cure di alta qualità ai pazienti con il minor disagio possibile, sfruttando metodiche moderne di radioterapia transcutanea, procedure interventistiche radioterapiche stereotassiche e brachiterapia.

Fondamentale la collaborazione con i colleghi di altre specialità, presenti in azienda o esterni, per ottimizzare il percorso di cura dei pazienti. Importante la collaborazione con la Fisica Sanitaria per la elaborazione dei piani di trattamento, per la gestione delle apparecchiature e dei sistemi informatici, in tutti gli aspetti di gestione, sicurezza e controllo, ai sensi del D.Lgs 101/2000.

Viene rivolta una particolare attenzione allo sviluppo di protocolli e linee guida basati sulle evidenze scientifiche più aggiornate, partecipando ad attività multidisciplinari e collaborando, con Regione Lombardia e con le società scientifiche, alla definizione di linee guida e di percorsi clinici.

In considerazione delle peculiari implicazioni psicologiche dei trattamenti, viene prestata una particolare attenzione al dialogo, alla comunicazione ed agli aspetti relazionali con i pazienti e con i loro familiari in tutto il percorso di cura e follow-up, integrandosi anche con il territorio, con il Dipartimento Continuità di cure e rete cure

palliative e con le associazioni di volontariato per raccogliere e rispondere alle esigenze dell’utenza.

Il reparto collabora con l’Università per la formazione di Medici laureandi, per la medicina di base o specialistica, di Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e di Infermieri.

La struttura radioterapica dedica particolare attenzione all’ambito scientifico, promuovendo corsi di formazione locali, nazionali o internazionali, contribuendo alla produzione di articoli e contributi scientifici e partecipando attivamente a studi clinici in collaborazione con il Dipartimento di Area Oncologica, altri ospedali e associazioni scientifiche nazionali e internazionali di riferimento.

È presente n. 1 struttura semplice:

RADIOTERAPIA INTERVENTISTICA
La struttura di radioterapia interventistica si concentra sui pazienti che richiedono trattamenti altamente focalizzati utilizzando metodiche di radioterapia interventistica, come la brachiterapia e la radioterapia stereotassica invasiva. Questi trattamenti possono essere utilizzati in modo indipendente o come parte di un percorso di radioterapia transcutanea. Data la natura specifica di questi trattamenti, è fondamentale fare scelte oculate riguardo alla metodica da adottare, gestire le immagini, selezionare i materiali da utilizzare considerando attentamente i costi. Inoltre, è essenziale prestare particolare attenzione a tutti gli aspetti del percorso, compresa la comunicazione con i pazienti, i loro famigliari e i colleghi di altre discipline.

Il trattamento di radioterapia interventistica deve essere parte integrante di un percorso di cura completo e condiviso con tutti gli attori coinvolti.

Come per tutti i trattamenti radioterapici, una attenzione particolare deve essere volta alle esigenze del paziente. Anche la struttura di radioterapia interventistica collabora alla formazione e alla attività scientifica condotta in reparto.

Ultimo aggiornamento

23 Febbraio 2024, 12:19