Vaccinazioni e Centri Vaccinali Massivi Covid-19

La vaccinazione della popolazione lecchese e meratese avviene nel centro vaccinale massivo:

LECCO
Hub Ospedale “Alessandro Manzoni”, Via dell’Eremo 9/11 – 23900 Lecco

Da lunedì a sabato, dalle ore 8.00 alle ore 14.00

Per effettuare vaccinazioni e tamponi è necessario che il cittadino/paziente sia munito di tessera sanitaria e documento di identità.
Per il minore che ne sia sprovvisto, è necessario il documento di identità del genitore/tutore che lo accompagna.

SOMMINISTRAZIONE QUARTA DOSE
Cittadini trapiantati e immunocompromessi

A partire dal 1 marzo 2022 i cittadini di età pari o superiore a 12 anni sottoposti a trapianto o con marcata compromissione della risposta immunitaria che abbiano già completato il ciclo vaccinale primario con tre dosi (ciclo primario più dose addizionale a distanza di almeno 28 giorni dall’ultima dose), possono sottoporsi alla dose di richiamo del vaccino anti Covid-19, purché siano trascorsi almeno 4 mesi (120 giorni) dalla dose addizionale.

I cittadini appartenenti a questa categoria, che non siano stati contattati dal centro specialistico che li ha in cura, possono accedere alla dose di richiamo (booster) senza prenotazione (libero accesso) in uno dei centri vaccinali del territorio lombardo presentando, oltre alla Tessera Sanitaria e al Codice Fiscale, la documentazione sanitaria attestante una delle condizioni previste dal Ministero della salute e i certificati vaccinali relativi alle precedenti somministrazioni.
A breve sarà inoltre possibile prenotare l’appuntamento online attraverso la piattaforma dedicata: prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it.

SOMMINISTRAZIONE QUARTA DOSE
Cittadini over 60

Dal 13 luglio i cittadini di età pari o superiore a 60 anni possono prenotare l’appuntamento per la quarta dose (seconda dose di richiamo) di vaccino anti Covid-19 attraverso la piattaforma dedicata, come previsto dalla Circolare del Ministero della Salute n. 0032264-11/07/2022-DGPRE-DGPRE-P ad oggetto “Estensione della platea vaccinale destinataria della seconda dose di richiamo (second booster) nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19”.

Si ricorda che la seconda dose di richiamo (quarta dose) può essere somministrata dopo almeno 4 mesi (120 giorni) dalla prima dose di richiamo o dall’ultima infezione successiva al richiamo (data del test diagnostico positivo).

I cittadini over 60 che si recano presso i Centri vaccinali per effettuare la vaccinazione, dovranno portare con sé un documento di identità e i certificati vaccinali relativi alle precedenti somministrazioni.

La quarta dose (second booster) è raccomandata anche per gli ospiti dei presidi residenziali per anziani, che riceveranno la somministrazione nella struttura che li ospita.

SOMMINISTRAZIONE QUARTA DOSE
Cittadini over 12 ad elevata fragilità

Le persone con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/preesistenti di età pari o superiore ai 12 anni possono prenotare l’appuntamento per la quarta dose (seconda dose di richiamo) di vaccino anti Covid-19, così come previsto dalla Circolare del Ministero della Salute n. 0032264-11/07/2022-DGPRE-DGPRE-P ad oggetto “Estensione della platea vaccinale destinataria della seconda dose di richiamo (second booster) nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19”.

La seconda dose di richiamo può essere somministrata dopo almeno 4 mesi (120 giorni) dalla prima dose di richiamo o dall’ultima infezione successiva al richiamo (data del test diagnostico positivo).

Per coloro che non riescono ad accedere alla piattaforma di prenotazione, a breve saranno disponibili le indicazioni per richiedere la registrazione dei propri dati e procedere con la prenotazione.

I cittadini che si recano presso i Centri vaccinali, dovranno portare con sé la documentazione sanitaria attestante una delle condizioni di salute indicate dall’allegato 2 della Circolare ministeriale e i certificati vaccinali relativi alle precedenti somministrazioni.