La struttura rappresenta il momento di sintesi funzionale dei nodi erogativi, intra ed extraaziendali, delle strutture assistenziali ospedaliere, domiciliari, residenziali-Hospice, sociali e degli enti di volontariato nell’ambito della rete locale di cure palliative. Attraverso le Centrali operative dipartimentali garantisce il governo clinico integrato dei percorsi assistenziali di cure palliative a favore dei malati fragili complessi con limitata aspettativa di vita. Si integra con la gestione operativa della Rete RICCA, con la Medicina Generale e la Rete Materno Infantile per le specificità pediatriche. Una specifica struttura di coordinamento dipartimentale assicura il necessario supporto professionale, formativo, informativo e di Information Communication Technology a garanzia di una tempestiva presa in carico nei diversi setting assistenziali e di una reale continuità di cura ed assistenza. La struttura complessa Cure Palliative gestisce direttamente il livello ospedaliero e domiciliare, di base e specialistico, coordinandosi nell’ambito della Rete Locale di Cure palliative con il livello assistenziale Hospice. Ha rapporti funzionali con gli Hospice esterni all’azienda e presenti sul territorio

Sono presenti n. 2 strutture semplici:  U.O.S. Cure Palliative Domiciliari (UCP-D) La struttura garantisce in ambito domiciliare prestazioni di cure palliative di base e specialistiche attraverso équipe territoriali multiprofessionali dedicate, accertamenti diagnostici, fornitura di farmaci e dei dispositivi medici. Identifica i malati con necessità di cure palliative di base o specialistiche attraverso strumenti di triage e di VMD; Pianifica in modo proattivo l’avvio dei percorsi assistenziali domiciliari graduali, flessibili e condivisi con il malato, la sua famiglia ed il medico curante; Garantisce la continuità assistenziale medico-infermieristica sulle 24 ore. 78  U.O.S. Cure Palliative Ospedaliere (UCP-H) Garantisce nell’ambito dell’assistenza ospedaliera e specialistica ambulatoriale le cure palliative per tutti i malati in funzione dei bisogni e integrate con i percorsi di cura delle malattie croniche evolutive in fase avanzata. Garantisce l’assistenza medica e infermieristica di cure palliative in ospedale attraverso l’identificazione del bisogno attraverso gli strumenti di valutazione multidimensionale, rimodulazione e proporzionalità dei trattamenti, trattamento dei sintomi avvio di cure simultanee, di supporto e attivazione dei percorsi di presa in carico. Garantisce la presa in carico integrata nell’ambito dei percorsi di cure palliative domiciliari o residenziali Hospice.