Continuità Clinico Assistenziale (Gestione Operativa R.I.C.C.A)

Lombardi Fabio
Direttore

Dott. Fabio Lombardi
f.lombardi@asst-lecco.it

La specifica UOC di Continuità Clinico assistenziale, grazie al supporto delle attività del personale di dimissioni protetta e delle equipe dei reparti di cure Subacute, attraverso relazioni gestionali e funzionali con le altre articolazioni aziendali -coinvolte nei processi di presa in carico integrata e proattiva del malato fragile e della sua famiglia, è stata istituita con lo scopo di:
• favorire in ambito ospedaliero e territoriale una corretta identificazione dei malati che richiedono continuità di cura;
• valutare i loro bisogni con strumenti multidimensionali;
• definire percorsi assistenziali appropriati e proporzionati ai bisogni individuati;
• formulare piani assistenziali individuali costantemente monitorati e ottimizzati sulla base di VMD periodiche grazie alle attività di care-case management affidate alle 2 sedi operative DIFRA posizionate presso i presidi ospedalieri Manzoni di Lecco e Mandic di Merate, e la postazione decentrata del presidio ospedaliero Umberto I° di Bellano.

È presente l’Unità Operativa Semplice:
1. U.O.S. Cure Subacute e ADI

U.O.S. CURE SUBACUTE e ADI
ADI (GERIATRICA E RIABILITATIVA)
Erogazione diretta, in ambito distrettuale, di cure domiciliari e prestazioni con i seguenti profili:

  • Prestazionale a carattere medico, infermieristico, riabilitativo, psicologico e sociale;
  • Cure domiciliari a diversi gradi d’intensità e complessità attraverso prestazioni di tipo medico, infermieristico, riabilitativo, psicologico e sociale;
  • Consulenze specialistiche in campo geriatrico e riabilitativo richieste dalle articolazioni organizzative aziendali e dall’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco;
  • Certificazioni specialistiche domiciliari per la prescrizione di ausili e presidi protesici.

CONTINUITÀ DELLE CURE, DIMISSIONI PROTETTE, CURE SUB ACUTE
L’attività di continuità delle cure consiste nel:

  • Coordinare la rete delle dimissioni protette nelle fasi successive al ricovero in degenza per acuti, preferibilmente verso il domicilio, attraverso 2 postazioni presso le Centrali Operative nei presidi Ospedalieri di Lecco e Merate tramite personale dedicato alle funzioni di Care-Case management;
  • Gestire i 26 posti letto dei due reparti di degenza di transizione (16 posti letto presso il presidio ospedaliero Manzoni di Lecco e 10 posti letto presso il presidio ospedaliero Mandic di Merate):
  • Promuovere l’attività di comunicazione, informazione e interazione tra i diversi nodi della rete assistenziale provinciale.