Dipartimento Chirurgia d’Urgenza e Robotica

Il dipartimento svolge funzione di gestione, coordinamento ed integrazione di tutte le specialità ad esso afferenti al fine di migliorare l’offerta di cura nei suoi aspetti clinici di degenza ed ambulatoriali ed in particolare nei percorsi delle attività d’urgenza.

Inoltre intende integrare l’innovazione tecnologica in tutte le strutture e far sì che le strutture stesse possano sempre offrire uno spettro di cura ampio ed aggiornato. Intende garantire eguali offerte prestazionali su entrambi i presidi attraverso l’adozione di un modello organizzativo basato sulla natura cosiddetta migrante delle rispettive equipe chirurgiche. Il Dipartimento nello svolgimento delle proprie funzioni si pone, in particolar modo, in relazione funzionale con i Dipartimenti Fragilità e Oncologico e con l’U.O.C. Ostetricia e Ginecologia Lecco.

Azioni specifiche

Oltre all’attività gestionale, tre sono gli aspetti rilevanti su cui si basa l’attività dipartimentale:

Coordinare l’attività di tutte le strutture complesse e semplici del dipartimento con particolare enfasi sull’attività chirurgica e clinica di pazienti con patologie acute (traumi ed acuzie viscerali) stilando PDTA dedicati all’urgenza. Partecipare insieme al Process Owner al processo di miglioramento dell’efficienza dell’uso delle sale operatorie, con particolare attenzione verso l’attività d’urgenza. Garantire l’implementazione della modalità assistenziale per “intensità di cura” e sviluppare una continuità clinico-assistenziale con il territorio;

Sviluppare, prendendo spunto dalla presenza in Azienda del robot chirurgico, l’attività di chirurgia robotica con approccio multidisciplinare (Urologia – Chirurgia Generale – Ginecologia – ORL), valorizzando le competenze chirurgiche presenti con una progressiva trasformazione della chirurgia invasiva ad alta complessità in chirurgia mini-invasiva (30-50% degli interventi);

Formare, con attività in sede ed esterna, un nucleo di giovani dirigenti nella chirurgia d’urgenza e nell’apprendimento di tecniche innovative in chirurgia.

Impatto atteso

La ricaduta più evidente per quanto riguarda l’attività robotica è duplice:

Per il paziente, una diminuita durata della degenza post-operatoria, una diminuzione delle complicanze, una diminuzione delle emotrasfusioni ed un diminuito impegno post-operatorio nella gestione del dolore;

Per l’Azienda, un aumento della soddisfazione del paziente, un maggiore numero di referral, assunzione e mantenimento di livelli chirurgici elevati per poter divenire un ospedale di riferimento. L’azienda ospedaliera potrebbe quindi essere identificata come competitiva in termini di tempi di risposta/tempi di attesa, qualità delle prestazioni e valorizzazione delle aree di eccellenza.

FANNO PARTE DEL DIPARTIMENTO CHIRURGIA D'URGENZA E ROBOTICA I REPARTI DI:

CHIRURGIA GENERALE LECCO

Accedi

ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA LECCO

Accedi

ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA MERATE

Accedi

UROLOGIA

Accedi