Otorinolaringoiatria – Lecco

OTORINOLARINGOIATRA - LECCO

foto_primarioDirettore f.f.
Dott.ssa Maddalena Satta
m.satta@asst-lecco.it

tel 0341.489500

Equipe:
Dott.ssa Eleonora Casati
Dott.ssa Ida Fuoco
Dott. Matteo Giovari
Dott. Paolo Lovotti
Dott. Sebastiano Mininni
Dott. Sergio Valentini

La Struttura di Otorinolaringoiatra si occupa delle patologie di pertinenza, e in particolare della chirurgia oncologica e radioassistita con navigatore, che offre la possibilità di affrontare le situazioni più complesse, e fornisce risposte superspecialistiche dei problemi uditivi e vestibolari. Lavora in ambito multidisciplinare preoperatorio e di follow-up del paziente Oncologico, con Radioterapista ed Oncologo Medico.

Quale “vision”, la Struttura si pone di sviluppare l’attività diagnostica pediatrica a maggiore complessità (ad es. problematiche respiratorie notturne – OSAS: sindrome delle apnee ostruttive del sonno) e l’attività di diagnostica (saturimetria e polisonnografia) e trattamento delle roncopatie e dei disturbi del sonno; di mantenere la qualità professionale attraverso la frequenza a corsi pratici in Italia ed all’estero.

ATTIVITA’ CLINICA:

L’attività clinica si articola in:
-attività di degenza ordinaria.
-attività di Day-Surgery, dedicata prevalentemente a chirurgia mininvasiva.
-attività ambulatoriale con endoscopia delle prime vie aero-digestive, otomicroscopia e visite di follow-up per pazienti Oncologici.
-attività ambulatoriale di Audiovestibologia.

PUNTI DI FORZA:

La Struttura di OTORINOLARINGOIATRIA si occupa prevalentemente di:
1. ONCOLOGIA DELLA TESTA E DEL COLLO
2. CHIRURGIA DELLA GHIANDOLA TIROIDE E PAROTIDE
3. CHIRURGIA ENDOSCOPICA DEI SENI PARANASALI
4. DIAGNOSI E TRATTAMENTO DELLE RONCOPATIE E DEI DISTURBI DEL SONNO
5. CHIRURGIA ORL PEDIATRICA
6. AUDIOVESTIBOLOGIA

1. I pazienti afferenti alla struttura vengono sempre valutati collegialmente da un chirurgo ORL, da un Radioterapista e da un Oncologo Medico. Le decisioni in merito al percorso terapeutico sono sempre pertanto il frutto di un confronto collegiale. Esiste un Ambulatorio dedicato al follow-up dei pazienti oncologici, sempre a carattere multidisciplinare.
2. Nel corso degli anni si è sviluppata e consolidata una notevole esperienza relativa a questa chirurgia, con l’acquisizione di una casistica numericamente significativa a livello regionale e nazionale.
3. Si offre una preparazione scientifica di alto livello, acquisita anche con la frequenza a corsi pratici in Italia ed all’estero unita ad una disponibilità tecnica eccellente; la presenza del sistema di chirurgia radioassistita con navigatore offre la possibilità di affrontare le situazioni più complesse.
4. La struttura opera nel settore della diagnostica (saturimetria e polisonnografia) e nel trattamento delle roncopatie e dei disturbi del sonno e fa da riferimento a livello aziendale, con una buona casistica e con validi risultati funzionali.
5. La grande maggioranza dei casi vengono ricoverati a ciclo diurno, dopo aver acquisito un notevole affiatamento organizzativo (pre-ricovero con valutazione anestesiologica). La tecnica di tonsillectomia in dissezione con elettrobisturi offre notevoli garanzie dal punto di vista emostatico e di precisione dell’intervento. Vengono affrontati anche i casi pediatrici a maggiore complessità, ad esempio quelli legati alle problematiche respiratorie notturne (OSAS).
6. La Struttura Semplice di Audiovestibologia si occupa da anni con ottica superspecialistica dei problemi uditivi e vestibolari. Questa differenziazione organizzativa, che è tuttora rara nelle altre realtà ospedaliere, ha consentito di maturare un’esperienza molto significativa, con riconoscimenti in tal senso a livello nazionale.